Mandrea di Laghel: Nataraj (Arco)

giovedì 08 dicembre

RELAZIONE

FOTO

Nonostante sia già mattina inoltrata, la temperatura ad Arco è piuttosto pungente: mentre ci infiliamo in un bar mi domando se effettivamente sia stata una buona idea venire fin qui e se, effettivamente, questo posto si presti per scalare d’inverno. Del resto, sono completamente all’oscuro delle possibilità offerte dalla regione, non mi sono minimamente interessato all’organizzazione ma, semplicemente, ho ricavato il mio buco sul sedile posteriore della Peugeot e ho atteso di scendere nella rinomata località trentina. In definitiva, sono totalmente nelle mani di Cece e Colo.

Lasciamo l’auto sotto la parete di Mandrea mentre il timore di restare mezzo congelato mi spinge ad indossare quasi tutti gli indumenti a disposizione. Ben imbacuccato mi incammino in compagnia dei ricordi del tentativo con Micol su Romantica: la dolce immagine è in perfetta antitesi con la rozzezza che si prefigura per le prossime due giornate accompagnato come sono da tre caiani e da uno spinto stile d’adattamento. [continua]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: