Archivio per scarenna

Scarenna

Posted in falesia, Uncategorized with tags on dicembre 19, 2008 by fraclimb

venerdì 19 dicembre

Dopo il periodo delle piogge, era tempo di sgranchire le giunture e così verso le 11 passo a prendere Cece per raggiungere Scarenna. Siamo alle prese con il primo tiro quando siamo raggiunti da Albertino e quindi dal Bimbo: tra una battuta e una tacca si susseguono diversi tiri sempre vicini al nostro limite. Ovviamente (come al solito) non lesiniamo sui resting e anche su qualche staffata: ogni mezzo è lecito pur di raggiungere la sosta. Poi con la corda dall’alto ci preoccuperemo di provare il tiro. Intanto ci hanno raggiunto anche il Clod e Massi che scalano nel settore centrale di Scarenna (noi siamo più a sinistra, verso la putrella della prova del copertone). Poi, quando la giornata sta per terminare, ci spostiamo nella zona degli strapiombi: proviamo un tiro che, a detta dell’Albertino, dovrebbe essere ben spittato. Parte Cece che supera il tratto strapiombante e più impegnativo, ma poi desiste e si cala. Quindi, superato il primo tratto con la corda dall’alto, riesco a raggiungere la sosta: per la prima volta sono in cima alla zona degli strapiombi!

Annunci

Scarenna e Bolettone

Posted in falesia, scialpinismo with tags on dicembre 9, 2008 by fraclimb

sabato 6 dicembre

Non sono ancora le 9 quando arrivo con Rufus a Scarenna. Il sole non ha ancora raggiunto la falesia e così iniziamo a scaldarci su alcuni tiri facili: dobbiamo raggiungere la catena prima di perdere la sensibilità delle dita! Poi finalmente la  parete viene illuminata dai raggi solari e così ci spostiamo nella zona della puleggia per provare qualcosa di un po’ più impegnativo. La scelta cade quindi su Clara che però riesco a chiudere con un resting. Ritirata la corda, optiamo per una lunghezza più impegnativa: non c’è in giro ancora nessuno, quindi non rischiamo grosse figuracce! Aiutandomi abbondantemente con i rinvii, raggiungo la sosta del tiro prescelto: un 7a un po’ più a destra di Clara. Con la corda dall’alto, proviamo quindi alternativamente i vari passaggi cercando di capire come superare i tratti duri. Riusciamo così a ghisarci le braccia, ma anche ad intuire un paio di movimenti impegnativi: bisognerà provarli ancora e cercare di metterli assieme e poi chiudere il tutto da primi! Per chiudere la mattinata, arrampico su Ulisse panciuto che all’unto ha aggiunto anche alcuni tratti bagnati.

Ritornando a casa, mi si parano davanti gli imbiancati Boletto e Bolettone e la voglia di farci un salto cresce esponenzialmente. Così recuperati pelli e sci, salgo alla Salute e da qui in cima al Bolettone: la pianura si è completamente coperta di nubi, mentre in lontananza si stagliano le cime dell’appennino. Decido di proseguire, cercando di raggiungere il Palanzone. Quindi inizio la discesa nel bosco dei faggi senza togliere le pelli che altrimenti dovrei rimettere. Perdo così un po’ di quota e poi inizio a traversare verso destra. Le lancette dell’orologio però corrono e mi rendo conto che non riuscirei a raggiungere l’obiettivo: decido allora di risalire al Bolettone e quindi ridiscendere alla macchina. La slita non è certo facilitata dalla neve farinosa, ma dopo un po’ di ravano tra gli alberi sono nuovamente sul crinale. Tolte le pelli mi butto a capofitto in una discesa semplicemente stupefacente su una neve trasformata e quasi primaverile. Poi però l’idillio termina rapidamente una volta imboccato il bosco e quindi la stradina che mi riporta al punto di partenza.

Fine settimana

Posted in bouldering, falesia with tags on dicembre 23, 2007 by fraclimb

domenica 23 dicembre

Sabato siamo andati a Scarenna come da copione; ci siamo aggregati a un solitario (Michele) e così abbiamo colto l’occasione per salire un paio di 6c con la corda dall’alto senza doverci sbattere troppo per raggiungere la catena. Anche perchè, vista la chiodatura non proprio vicinissima, bisogna arrampicare con sicurezza su queste difficoltà. Ho avuto il mio bel da fare, ma alla fine in qualche modo, sono arrivato in cima.

Oggi sono andato con Clod, Rufus e Guido a Civate a fare blocchi (o forse sarebbe meglio dire i “cazz…i”). Abbiamo provato un paio di percorsi su un sasso vicino al sentiero, valutabili tra il 5 e il 6. Diciamo che dai boulderisti abbiamo imparato solo le condizioni meteo per arrampicare: freddo (a dire il vero non eccessivo) e leggera nevicata (che poi si è trasformata in pioggerella).

Sono impaziente di testare i nuovi friends della BD appena comprati: è finita l’epoca dei voli sugli Ande!

immagine-038-1.jpg immagine-039-1.jpg immagine-040-1.jpg

Scarenna

Posted in falesia with tags on novembre 29, 2007 by fraclimb

giovedì 29 novembre

Bella la vita dell’universitario! Vista la bella giornata (anche se un po’ fredda), siamo andati a fare due tiri sull’unto di Scarenna. Dopo esserci scaldati su un 6a, abbiamo salito uno stupendo 6a+ (Clara) proprio sulla verticale della puleggia per le prove del materiale. Si tratta di un tiro da scalare, con le protezioni non proprio vicine (secondo me il grado potrebbe essere sul 6a, forse è stato aggiunto il “più” proprio per la spittatura).

Poi ho salito il 6b sulla destra (Matteo) e, incredibile, mi è riuscita la on-sight! Partenza subito ostica a prendere un bella selce e quindi una lama fino al primo spit (un po’ alto!), poi placchetta tecnica di movimento e quindi fessura verticale. Infine il passo a mio parere più duro per arrivare in catena: bisogna rimontare un terrazzino prendendo un buchetto da tirare leggermente in lolotte con la sinistra. Si incrocia su tacchetta verticale e quindi si prende una bella presa per la sinistra.

Poi ho tentato un 6c (equipe sport ’87): in qualche modo ho raggiunto la catena passando per un muro verticale con tacchette molto piccole. La spittatura rende difficile l’azzeramento e richiede attenzione su un passo dove è meglio non cadere.