Archivio per maggio 23, 2016

Sponda occidentale del lago: rifugio la Canua (Como)

Posted in escursioni on maggio 23, 2016 by fraclimb

domenica 08 maggio

RELAZIONE pdf

FOTO

L’unica scusante per partire con comodità è dovuta al tempo non proprio soleggiato perchè, in caso contrario, mi sarei certo impuntato pur considerando che tira più un pelo di sorriso che un carro di buoi! Assecondando quindi anche il lato poltrone, decisamente agli antipodi dall’indole caiana e che normalmente viene azzittito in modo poco democratico con l’avvicinarsi del fine settimana, iniziamo il nostro inseguimento verso il gruppo del CAI di Cermenate. Nonostante il ragionevole dubbio di Micol, resto convinto che, mentre noi costeggiamo le sponde del lago, loro siano già intenti a camminare, certamente partiti quando noi eravamo in una delle innumerevoli fasi REM che ancora mancavano al trillo della sveglia. D’altra parte, che gita caiana sarebbe se non fosse prevista una partenza ad orari inappropriati per poi rientrare quando si dovrebbero già avere le gambe sotto il tavolo? Tra l’altro sono anche abbastanza sicuro che la nostra meta coincida con la prima gita scialpinistica fatta con Micol anche se, della strada d’accesso, non ricordo praticamente nulla: solo qualche vaga e sfocata immagine si richiama dal backup del cervello quando supero un bivio a metà della salita ma, per il resto, ho fatto completa tabula rasa! Nemmeno al piccolo nucleo di case dove lasciamo l’auto mi ricordo di essere già passato da queste parti. In ogni caso, senza troppi indugi, iniziamo a camminare lungo la strada asfaltata che prosegue verso l’alto: vuoi forse vedere che si arriva al rifugio comodamente seduti su un sedile? Sarebbe uno smacco inaccettabile! Non passa poi molto che sbagliamo direzione imboccando un sentiero dove, in mancanza di indicazioni, pare naturale abbandonare il nastro d’asfalto. Il dubbio di essere fuori via però ci sorge poco oltre, di fronte ad un bel cartello dove non compare alcuna traccia del rifugio e, soprattutto, quando il sentiero, che fino a quel momento ha continuato a svilupparsi in falsopiano, inizia a perdere quota! [continua]

Triangolo lariano: dal Boletto al terz’alpe (corni di Canzo, Como)

Posted in mountainbike on maggio 23, 2016 by fraclimb

sabato 30 aprile

Mi sento il neofita di turno, l’occasionale ciclista della domenica che, per provare emozioni diverse, sveste gli abituali abiti del caiano anche se forse tra mountainbike e caianesimo ci sono molti più punti di contatto di quanto si possa pensare. Sono un po’ come l’escursionista saltuario, messo insieme con pezzi di fortuna: bici del secolo scorso, abbigliamento fintamente tecnico ma raffazzonato da altre attività e caschetto che affonda la sua età nella notte dei tempi. Alla fine però, quello che conta veramente, è il motore che si ha sotto!

Risalgo la ripida salita che da Como porta a Brunate: la prendo con calma e costanza per evitare poi di collassare e mandare a ramengo i piani. Un ciclista mi supera con andatura ciondolante ma doppia della mia ma è sulla bici da corsa: il confronto non vale. Continuo a salire fino ad inquadrare un altro con la mountainbike. Mi avvicino: pedalo fluido, costante. Ce l’ho nell’occhio del puntatore. Lo affianco, lo guardo e lo supero: beh, forse la sua età potrebbe essere stata un aiuto decisivo nel passaggio!

Poco sotto il faro ho altre due mountainbike da passare ma questa volta non ci sono alibi d’età: le supero e basta. Quello che conta, appunto, è il motore e non la carrozzeria!

Passo le baite e salgo su fino in vetta al Boletto; a questo punto devo solo togliere un po’ di ruggine e involarmi sulla prima discesa. Forse sono un po’ troppo ingessato ma alla fine riesco a portare giù la due ruote senza grossi problemi per poi infilarmi in direzione del bosco dei faggi. Spingo sui pedali e saetto tra le piante ma proprio non riesco ad evitare di farmi raggiungere. Accosto e faccio passare: decisamente poco sportivo, direi anche inaccettabile! Non posso certo competere con una bici assistita! [continua]