Ofen: Halma (Melchtal, Obvaldo)

sabato 31 ottobre

RELAZIONE pdf

FOTO

A volte mi chiedo se ho del sale in zucca e se chiunque si dedichi al caianesimo non sia, in realtà, un malato di mente: auto-lesionarsi in un modo simile non può che essere dovuto da un insieme di rotelle che girano una contro l’altra. Certo che Cece dovrebbe averlo capito che a presentare determinate proposte si è certi di finire in un qualche guaio: evidentemente quindi anche lui sta a dimostrare come il caiano sia il perfetto esemplare da manicomio.

Per cui, quando Cece mi gira la solita mail, già sapeva dove il pesce avrebbe abboccato: bici + camminata + scalata è infatti un trittico troppo invitante per non farsi abbindolare! Così, quando ci troviamo al solito orario improponibile, non abbiamo ancora definito quale sarà la meta proprio perchè è per entrambi chiaro e palese dove andremo a ficcarci.

Corriamo quindi verso l’unica meta papabile certi che oggi sarà una giornata campale, ancora più rafforzata dal termometro dell’auto che segna solo un paio di gradi sopra lo zero: in quelle condizioni, è praticamente certo che ci trasformeremo in due bastoncini Findus ma le decise intenzioni degli altri climbers presenti lasciano immediatamente fugare ogni possibile dubbio. Scarichiamo quindi mezzi e attrezzatura pronti ad affrontare ignari una salita che probabilmente fa un baffo ai vari Zoncolan, Gavia e salitedellamorte varie. Quello che ci si para davanti infatti è uno spietato nastro d’asfalto che sale ininterrottamente e senza una tregua lungo il versante. Ovviamente partiamo come se dovessimo superare la rampa del garage e, ben presto, ci troviamo a sputare il cuore per terra e a mulinare due tonici pezzi di marmo di Carrara. La metamorfosi a David di Donatello a questo punto può dirsi compiuta!

Dopo quindi quasi un’ora da inferno, lasciamo le due ruote per proseguire con le due gambe: superiamo così il bosco per poi uscire in una piccola e ridente vallata sorvegliata dalla parete alla nostra sinistra. [continua]

Una Risposta a “Ofen: Halma (Melchtal, Obvaldo)”

  1. Che figata ! posto bellissimo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: