Sottoceneri: Generoso (Ticino, 3)

domenica 25 gennaio

RELAZIONE pdf

FOTO

Il Generoso è come il canto di una sirena: invoglia lo scialpinista attirandolo col suo ampio pendio che strizza l’occhio alla pianura lasciando immaginare spettacolari surfate sulla polvere bianca. Mi sta davanti come fosse un monito ogni volta che volgo lo sguardo a nord e, alla fine, cado nella tentazione tanto più che oramai l’ultima sciata risale all’anno scorso!

La programmazione però fa acqua da tutte le parti, sgangherata come fosse un ferrovecchio: ieri, giornata stupenda, ci siamo dedicati alla falesia mentre oggi, quando in montagna danno vento tempestoso da nord, ho la brillante idea di ascoltare quella voce. Tornare indietro non si può e quindi vado verso la sirena partendo decisamente presto per riuscire poi ad andare a fare due tiri con Micol. Il primo inconveniente, certamente nulla rispetto al secondo (e per fortuna ultimo), è il divieto d’acceso subito fuori Scudellate: poco male comunque, aggiungerò alla salita una decina di minuti sulla strada asfaltata. Carico gli sci sullo zaino e mi avvio verso la meta. Dietro tre ciaspolisti sembrano non mollare la mia coda sebbene faccia di tutto per scrollarmeli di dosso: vedremo però se terranno il ritmo incalzante per tutta la salita! Finalmente arrivo al punto in cui gli sci possono passare sotto i piedi e quindi inizio a scivolare lungo una vecchia traccia ancora dura per il gelo notturno. Salgo quasi senza accorgermi e, solo quando mi porto verso il filo di cresta, il vento fa sentire la sua furia. In realtà mi aspettavo una maggiore violenza e, certamente, altre volte mi sono trovato a rivaleggiare con un ben più ostico avversario. Ovviamente la cosa non mi dispiace più di tanto e così supero i due gruppi di baite avviandomi poi verso lo strappo finale, prima della spalla conclusiva e, solo ora, Eolo da il meglio di sé, come fosse incanalato in un tubo che ne accelera la forza. [continua]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: