Archivio per luglio 11, 2013

Pic Adolphe Rey: via Salluard (Monte Bianco)

Posted in vie alpinistiche su roccia on luglio 11, 2013 by fraclimb

sabato 06 giugno

RELAZIONE pdf

FOTO

Sono felice ma al contempo un po’ deluso: la mole del Bianco si staglia dietro il Capucin che svetta a pochi metri dalla nostra guglia; giusto il tempo di scattare un paio di foto e poi dobbiamo iniziare la nostra rocambolesca discesa dal Pic Adolphe Rey per poi schizzare nella speranza di prendere l’ultima funivia.

Tutto è iniziato o forse si è concluso ieri quando dal Falier mi han dato la brutta notizia: “c’è ancora neve sulla cengia; l’unica via asciutta è don Quixotte”. Grazie, è l’unica che ho già fatto! Provo allora con il Vazzoler dove mi dicono che la Trieste è pulita ma scartiamo l’ipotesi causa incasinamenti lavorativi di Colo. E allora puntiamo a ovest sognando la diretta americana al Dru: l’astinenza gioca brutti scherzi! Ma anche qui c’è un sacco di neve, probabilmente la parete è bagnata e quindi è meglio aspettare. Non resta allora che la Bonatti al Gran Cap e dal Torino, finalmente, sento ciò che voglio mi sia detto: le pareti sono pulite e ci stanno scalando già da un paio di settimane!

Peccato che Cece resti inamovibile e di ritornare a tirare quei chiodi proprio non ne ha voglia! Così mi metto in auto senza avere chiaro dove i due hanno deciso di arrampicare ma con la netta sensazione che i sogni di gloria caiana dovranno essere ridimensionati.

Il saccone mi stritola le spalle ma, se non altro, ho la certezza di dormire al caldo mentre Colo e Cece batteranno i denti visto che al rifugio non c’è più posto! Così, maledicendo a tutto spiano questa inconcepibile e incomprensibile usanza della prenotazione “a tutti i costi” dei rifugi, attendo che la Combe Maudit si apra davanti ai miei occhi per potermi liberale del pesante fardello, nonché quarto silenzioso componente della nostra spedizione. Da lì, praticamente di corsa e cercando di stare dietro a quel forsennato di Cece, ci involiamo verso il Pic Adolphe Rey mentre divoro con sguardo sognante il cappello del Capucin. [continua]

Annunci