Archivio per maggio 25, 2013

Piramide Casati: Spigolo di Vallepiana (Grignetta)

Posted in vie alpinistiche su roccia on maggio 25, 2013 by fraclimb

sabato 11 maggio

RELAZIONE pdf

FOTO

È matematico: se inizio la giornata con un ritardo, non posso che chiuderla ugualmente. L’appuntamento é per le 6:30 a Lipomo, tipico orario caiano più che appropriato per il corso base d’alpinismo con destinazione Piani dei Resinelli. La sveglia però non suona e ci pensa Micol a farmi tornare alla realtà, solo che sono le 6:50! Scatto come una molla, afferro i vestiti e i biscotti per la colazione, mi fiondo in auto e schiaccio l’acceleratore a tavoletta verso la Grignetta; le lancette dell’orologio corrono rapide ma i pistoni della Punto guadagnano secondi su secondi e alla fine, quando arrivo a destinazione, il gruppo non si é ancora compattato. Così, colmata la potenziale voragine temporale, devo solo scovare qualcun altro che non voglia andare ai soliti Magnaghi o a fare il giro del Fungo; la fortuna sembra soffiare per il verso giusto e così mi dirigoo verso la Piramide Casati mentre il gruppo si sparpaglia tra le varie guglie della montagna. Superiamo le catene e la scala di ferro, quindi il gruppo del Fungo dove una colonna tipo rientro dalle ferie di agosto attende il proprio turno per salire la Corti. Quasi come quando ero venuto con Fabio: il deserto dei Tartari! Il ricordo accende però la lampadina del super sbattimento: quella volta puntavamo al Palma ma poi, visto il percorso tipo spedizione himalaiana, avevamo desistito puntando appunto a torrioni più vicini. Oggi invece, anche grazie all’assenza di neve e all’assetto decisamente più leggero, i numerosi sali scendi scorrono con meno patemi e, in un tempo ragionevole, raggiungiamo la base dello spigolo. Prendiamo il bigliettino: Daniele ha il 3, Giaguaro il 4 e al sottoscritto tocca il 5. Se il salumiere è rapido e efficiente, i primi due clienti dovrebbero sbrigarsela in fretta. Ci mettiamo quindi comodi in attesa tanto più che in zona le pareti sono quasi tutte bagnate e questa sembra essere l’unica possibilità di salita. [continua]