Engadina: cascate di Silvaplana

domenica 09 gennaio

RELAZIONE

FOTO

Sono terribilmente in ritardo sulla pubblicazione delle mie scorribande sull’arco alpino. Ho poi un mucchio di arretrato tra relazioni da preparare e foto da pubblicare. Sono giorni che continuo a scrivere parole su parole senza avere nemmeno un minuto per ronfare in santa pace sul carro bestiame che ogni giorno mi porta nella città della disperazione (Milano). E per di più non mangio le Fiesta! Non posso quindi biasimare la musa ispiratrice che inizia a mostrare evidenti segni di cedimento: ma del resto, continuare sempre e solo a scrivere della lotta con l’alpe, dell’epica conquista di una vetta, insomma dei massimi principi del caianesimo, farebbe ammutolire anche la fantasia di Tolkien! Eppure anche questa volta, sono qui a battere i tasti consunti della tastiera nella speranza che dall’accozzaglia di lettere possa scaturire un racconto sensato. Alla peggio, potrà essere usato come ottimo rimedio contro l’insonnia.

La vetta. Il mitico miraggio della cima; l’obiettivo principe e ultimo dell’alpinista; la risposta alla fatidica domanda che rintocca la domenica mattina tra i muri delle case di ogni escursionista “ma perchè? Perchè?”. Beh a noi di ‘sto principio caiano non ce ne frega alcunchè. Almeno oggi. [continua]

7 Risposte to “Engadina: cascate di Silvaplana”

  1. forse, allora, i molti che ogni giorno in treno vedo aggrappati al notebook alle 7.30 del mattino non sono tutti stacanovisti/schiavizzati!? Fra questi si celano forse incalliti narratori d’alpestri vicende?!

    buone salite (e discese)

  2. Ahahahaha grande Fra!

  3. ma quel giorno nella borraccia c’era del the o la famosa grappa all’insalata ? A presto

  4. Hai centrato in pieno la nostra filosofia, bravo fra!!
    Dovremmo fondare un gruppo, una specie di clan scazzato che però ha un sacco di idee e voglia di fare…..ma poi in fondo chissene frega di fare un gruppo, meglio darsi al fritto mistico!!

  5. “Have you seen Jack in the Green?”
    vabbè volevo dire qualcosa anch’io….

    • aspettate un’idea ce l’ho..!
      a pasqua potremmo fare qualche giorno solo uomini in Verdon..!
      obbietivo: gettarsi dal canyon con la corda (stile dan osman) cercando di atterrare in groppa a uno dei numerosi gipeti-grifoni-tacchini volanti..!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: