Archivio per gennaio, 2010

Zucco dell’Angelone

Posted in falesia on gennaio 22, 2010 by fraclimb

sabato 16 e domenica 17 gennaio ‘10

Resoconto dalla falesia, urla dalla falesia: chiamatelo come volete, ma questo non sarà nient’altro che una nuda e cruda elencazione dei risultati del week end. Nella sostanza, tiri saliti, gradi superati, insomma nulla di poetico e idilliaco, ma una mera elencazione dei risultati, giusto per tenere a memoria questi “giorni grandi”.

Avevamo già adocchiato la zona del Trittico allo Zucco dell’Angelone sfogliando la guida alla spasmodica ricerca di una falesia con tiri tecnici di placca, nostro terreno d’elezione: sabato sembrava la giornata giusta, ma appena usciamo dalla galleria di Ballabio siamo accolti da un banco di nuvole. Proviamo a procedere nella speranza che la web-cam di Barzio non ci abbia tirato un bidone e, in effetti, appena giunti al colle del Balisio, la nebbia si dirada. Girovagando tra i parcheggi di Barzio, finalmente, all’ultimo tentativo, scoviamo un posto dove lasciare l’auto per poi accodarci alla fila di sciatori in attesa del bus navetta che, comodamente e gratuitamente ci trasporta fino alla partenza della funivia per i Piani di Bobbio da cui che un breve avvicinamento in piano ci conduce al nostro parco giochi quotidiano. Vivo sensazioni strane lungo il sentiero: mi ricordo quando agli albori della mia attività venivo da queste parti per salire le multi-pitch offerte da queste rocce monolitiche; al tempo, escludevo nel modo più assoluto la possibilità di venire fin qui per salire monotiri: troppo lontana la falesia da Como, nelle cui vicinanze le opportunità per l’arrampicata sportiva non mancano, oltre al fatto che certe difficoltà mi le reputavo appannaggio esclusivo di “quelli forti”. Chissà poi cosa vorrà significare quell’espressione, fatto sta che mi trovo proprio a contraddire quei lontani pensieri! [continua]

Pianchette II

Posted in scialpinismo on gennaio 15, 2010 by fraclimb

domenica 10 gennaio

Dopo aver passato diverse giornate a tirare tacche e cercare lo spalmo piu efficace nella falesia di turno, il richiamo della montagna inizia a farsi insostenibile. Così quando leggo l’SMS di Ucci che mi propone una sciata non perdo il treno e, afferrato il telefono, sono già intento ad accordarmi per l’indomani.

Il ritrovo ad Albese ci vede un po’ spiazzati: la meteo prevedeva pioggia, ma in realtà dal cielo grigio non scende neppure una goccia. Dobbiamo solo scegliere la meta: Luca e Ucci sono un po’ titubanti, ma alla fine riesco a spuntarla e così ci ritroviamo diretti in direzione della val Cavargna. [continua]

Punta di Larescia (Cima di Gorda)

Posted in scialpinismo on gennaio 1, 2010 by fraclimb

domenica 27 dicembre ’09

Passata la classica maratona mangereccia natalizia con lo stomaco ancora in piena fase digerente, risalgo la strada battuta nel bosco sopra Olivone in compagnia di Ucci. Qualche nuvola gioca a rincorrersi in cielo, mentre il sole è ancora invisibile dietro la cresta rocciosa che ci sovrasta. Superiamo diversi nuclei di alpeggi fino a lasciare la zona alberata per imboccare il costolone in direzione della cima. Individuiamo facilmente il percorso seguendo le tracce di un trio che ci precede diretto alla nostra stessa cima. [continua]