Archivio per aprile 10, 2009

Pizzo Tambo

Posted in scialpinismo on aprile 10, 2009 by fraclimb

giovedì 9 aprile

Relazione e foto su fraclimb.com

Mi godo gli ultimi giorni di libertà! Quindi, inizio dai fatti piacevoli della giornata: il sole, una neve da paura (!), uno strudel che naviga letteralmente nella crema di vaniglia (e i 20 franchi trovati poco sotto l’ospizio). E la cima? Beh, quella sarà per la prossima volta.

Ma andiamo con ordine. L’inverno è finito, ma io sento il richiamo degli sci e l’obiettivo è una cima che mi interessa già da tempo e attorno la quale ho gironzolato diverse volte. Il dislivello è considerevole, così parto con un ritmo incalzante, fermandomi solo per brevi pause per mangiare qualcosa. Il caldo, la fatica, l’andatura e molto probabilmente una cattiva alimentazione mi giocano un brutto scherzo, così arrivo al pendio finale che non ne ho più! L’ultimo tratto è una vera odissea: conversione-pausa; conversione-pausa. Decido di fermarmi per coprirmi, anche perchè nel frattempo il vento ha portato alcune nuvole che ora mi avvolgono. Consumo il pranzo nella speranza di riprendere forze, ma alla fine, nonostante la vetta sia ad un tiro di schioppo (meno di 100m), levo le pelli, blocco gli attacchi e inizio a scendere.

Le prime curve sono pietosamente patetiche: mi sono in parte ripreso, ma non sono ancora al meglio. Scendo in queste condizioni per circa 150m, poi mi sdraio su alcune roccette riparate dal vento e scaldate dal sole. La pausa è breve ma rinvigorente, così riprendo la discesa. La neve è semplicemente spettacolare: trasformata e con un fondo portante che mi permette una sciata veloce e di puro piacere. Ogni curva è il preambolo di quella successiva, racchiusa in una candida nuvola che le lamine degli sci sollevano ripetutamente disegnando una biscia continua sul manto nevoso.

Così sono rapidamente al parcheggio anche se non mi sono ancora pienamente ripreso. Allora, sfruttando i franchi dell’ignoto benefattore, mi gusto un ottimo strudel semisommerso nella crema di vaniglia: la ciliegina su una sciata entusiasmante.